Cinema delle Odle – parco naturale Puez-Odle,

46°60’38’’N 11°83’54’’E

In questo articolo, vi vogliamo raccontare brevemente la nostra escursione verso il rifugio delle Odle nel cuore del parco naturale Puez-Odle, cercando di darvi degli spunti utili per vivere al meglio il vostro itinerario nel cuore della Val di Funes.
Il parco è un’area naturalistica protetta dal 1978 ed è una meta ambita da molti alpinisti, ma anche da chi ama fare semplici passeggiate escursionistiche.
Il percorso che vi proponiamo oggi è piuttosto semplice e vi impiegherà complessivamente circa 3 ore di camminata (andata e ritorno).
Durante questo percorso non rimarrete sicuramente delusi, vi troverete costantemente circondati da boschi e panorami meravigliosi, arrivando infine al famoso cinema delle Odle.

percorso puez-odle

Il punto di partenza della nostra escursione è stato il parcheggio della Malga Zannes, situato in località Santa Magdalena (BZ) in Val di Funes.
Non sarà difficile trovare il punto di partenza in quanto ben segnalato da google maps. Il costo giornaliero del parcheggio è di 6 euro per l’auto e 12 euro per il camper.
Una volta parcheggiata l’auto avrete diverse possibilità per arrivare a destinazione, ma tutti i percorsi sono comunque ben segnalati e non raggiungerete la meta finale con difficoltà.

Siamo rimasti piacevolmente colpiti dai sentieri che sono molto puliti e curati, la camminata è piacevolissima e come sopra anticipato ci sono diversi punti panoramici che vi consentiranno di osservare il gruppo montuoso delle Odle da più prospettive.

Noi abbiamo intrapreso il percorso più lungo, il numero 6 Adolf Munkel, costeggiando la cosiddetta palestra di roccia.
Il primo tratto lo abbiamo trovato abbastanza ripido, ma via via il sentiero si fa più dolce.
Lungo il sentiero troverete ulteriori indicazioni, seguite quelle relative alla Malga Glatsch (1.902 m s.l.m.) (sentiero 36) e proseguite lungo questo percorso.

Arrivati in prossimità della malga, alla vostra sinistra troverete un sentiero in salita, il percorso 35 Geisler Alm- rifugio delle Odle; cambiate quindi sentiero seguendo quest’ultimo. Da qui in poi, il tracciato sarà meno ripido e vi accorgerete subito di essere entrati nel Parco Naturale Puez-Odle, trovandovi circondati da grandi vallate con sullo sfondo le vette del gruppo delle Odle, patrimonio naturale delle Dolomiti.

Arrivati al rifugio delle Odle (Geisleralm), vi troverete alla base dei dirupi delle pareti settentrionali di queste meravigliose montagne.
Questo rifugio è un vero e proprio spettacolo, non a caso la zona è chiamata “Cinema delle Odle “. Da qui, infatti, potrete godere del panorama nell’area relax fornita di sedie a sdraio, lettini e poltrone di legno su cui sedersi per contemplare in tutta tranquillità uno dei paesaggi più belli delle Dolomiti. È presente anche un’area giochi per bambini. Concedetevi qui una sosta, vi assicuriamo che sarà incredibilmente affascinante e rigenerante.

Recuperate le energie e riempiti gli occhi di tanta bellezza, abbiamo ripreso il sentiero di ritorno, questa volta lungo la strada sterrata utilizzata dagli automezzi della malga. Questo percorso sterrato vi condurrà direttamente al parcheggio di Malga Zannes in circa un’ora di cammino, questa volta tutta in discesa.
Il nostro consiglio è quello di concedervi per questa gita l’intera giornata. Il percorso, e soprattutto l’arrivo al rifugio delle Odle, meritano di essere goduti appieno per più tempo possibile. Buona camminata!

Gallery